Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Coppa Davis a Cagliari: venduti già 2500 biglietti, il Coronavirus non fa paura

Fonte: Vistanet Cagliari
27 febbraio 2020


Coppa Davis a Cagliari: venduti già 2500 biglietti, il Coronavirus non fa paura
Solinas rassicura tutti: «Sarà un occasione per superare la psicosi di questi giorni, per tornare alla serenità».

  
La Coppa Davis darà il via a una serie di eventi sportivi importantissimi, nei giorni del coronavirus, ma la volontà delle istituzioni e dell’organizzazione è quella di superare questo momento nel rispetto delle precauzioni del caso.

Il governatore Christian Solinas, il sindaco Paolo Truzzu e lo stesso presidente Binaghi, concordano nel sostenere che nonostante le difficoltà organizzative dovuta all’insularità la scelta di Cagliari come sede si è rivelata provvidenziale.

Questa mattina c’è stato uno scambio con il Governo: la Corea del Sud chiedeva rassicurazioni sulla possibilità di entrare nel Paese senza divieti, dato che anche nel Paese asiatico come del resto in Italia sono stati registrati numerosi casi di coronavirus. Il Governo italiano ha fornito alla Regione sufficienti garanzie.

L’evento sarà un’importantissima vetrina per la città, ed è fondamentale che tutto si svolga secondo i piani, dunque a meno di grosse novità riguardanti eventuali casi di coronavirus nell’isola tutto dovrebbe procedere senza intoppi.

Sui poco più di 3mila posti del centrale di Monte Urpinu gran parte dei posti sono già stati venduti, per la Nazionale di tennis è la sesta volta a Cagliari, l’Italia ha sempre vinto.



Non ci sarà Matteo Berrettini perché non ha ancora completamente recuperato l’infortunio. Scenderanno in campo per l’Italia Fabio Fognini numero 11 Atp, Lorenzo Sonego numero 46, Gianluca Mager numero 77, Stefano Travaglia numero 84 e Simone Bolelli numero 73 del ranking Atp di doppio.

Gli incontri si disputeranno il 6 e il 7 marzo e saranno tutti al meglio dei due set su tre: venerdi i primi due singolari, sabato il doppio a seguire gli altri due singolari.

Quella di Cagliari è una delle 12 tappe per la qualificazione alle finali del prossimo anno. Per l’Italia il capoluogo sardo è sempre stato una terra fortunata. Nelle cinque volte in cui la competizione si è svolta in città, la Nazionale ha sempre vinto: nel ’68 contro l’Ungheria, nell’85 contro il Cile,  nel ’90 contro la Svezia (fu la mitica vittoria di Canè), nel 2004 contro la Georgia e infine nel 2009 contro la Slovacchia in cui fu protagonista proprio Fognini.

Questa volta l’Italia incontra la Corea del Sud, Duckhee Lee numero 235 Atp, Hong Chung numero 749 di doppio, Yunseong Chung numero 334, Ji Sung Nam numero 243 e Min-Kyu Song 115 doppio.